Domotica

L'impianto elettrico domotico

Lavori in casa

Per aggiungere un punto luce (a muro, a soffitto o attaccato ad una presa comandata da un interruttore) bisogna chiamare un elettricista, che verifica se si può fare ed aggiunge qualche filo ed i pezzi nella scatole (li chiamano frutti, perchè stanno attaccati ai rami dell'impianto elettrico).

Ma se il filo non passa?  O si rinuncia, o ci si tiene il filo in vista (dentro una canalina) oppure si chiama il muratore, che fa una traccia nel muro e ci mette dentro il nuovo tubo.  Certo, se non c'e' nulla il muratore bisogna chiamarlo per forza.

L'elettricista ci dice dove va messo l'interruttore per la nuova luce e non ci lascia possibilità di scelta: dove vogliamo noi è impossibile, il filo non ci passa, la scatola è piena, ci vuole troppo tempo.

Con l'impianto domotico, per fare un nuovo punto luce bisogna sempre mettere l'attuatore dove decide l'elettricista, ma il pulsante di comando può stare dove ci pare: basta collegarlo al bus e dirgli chi deve comandare.  Più semplice per noi e per l'elettricista, mai impossibile.

Se poi decidiamo di rivoluzionare casa, almeno abbiamo un problema in meno.

ASCIA S.r.l. - Soluzioni Integrate

Sede legale:
Via Giacinto Carini, 58
00152 - Roma
P.IVA/C.F.: 09506451005
REA CCIAA RM 1168096
Sede operativa:
Via Silvestri 20/E
00164 - Roma
Tel: +39-06-90285655
Fax: +39-06-99332755
logo ascia